Nero dei Nebrodi

Nero dei Nebrodi

Detto anche Suino Nero dei Nebrodi o Nero delle Madonie. Razza autoctona siciliana di origini antichissime. Suini rustici, di colore nero, quasi selvatici, allevati nelle zone boscose dell’isola, sono presenti in Sicilia fin dai tempi più lontani. Questa razza è arrivata fino ai giorni nostri, con una diffusione in tutta l’isola ma con una maggiore presenza sui Monti Nebrodi. Suino di colore nero uniforme, ma non mancano tra i soggetti puri animali fasciati con una cintatura simile a quella della Cinta Senese attuale. Taglia medio-piccola (scrofe a fine carriera di 130 kg e verri meno di 150 kg). Altezza al garrese del verro adulto è mediamente 60-65 cm. Il muso è allungato e gli arti lunghi, caratteristiche che lo rendono un buon pascolatore e camminatore. Gli zoccoli duri gli permettono di muoversi agilmente su qualsiasi terreno. L’aspetto vagamente selvatico è caratterizzato da una criniera che è sollevata in caso di agitazione.